news

Matteo Pierobon vince il “Città di Agordo”

11798189_491802967653106_381619659_nIl trofeo “Città di Agordo” va a Matteo Pierobon. Il tennista del Polpet ha vinto il torneo di quarta categoria che si è giocato ad Agordo, battendo in una combattuta finale Maurizio Collatuzzo di Pieve di Soligo. Ottimo semifinalista Sergio Benvegnù, 4.3 agordino che è tesserato per il Polpet: partito dai sedicesimi, ha superato in tre set Erik Fontanive, agli ottavi ha vinto contro il 4.2 Erminio Mazzucco, ottenendo un risultato positivo anche in termini di punti per la classifica, mentre ai quarti ha battuto Mattia Damian che aveva eliminato la seconda testa di serie del torneo, Luca Burigo, nel turno precedente. In semifinale Benvegnù ha trovato disco rosso contro Colatuzzo, ma non si è arreso senza lottare: vinceva 5-1 nel primo set quando le gambe hanno iniziato a cedere. Per lui, comunque, che gioca il campionato veterani, un torneo da incorniciare. Come per Pierobon. Iscritto come quinta testa di serie, in semifinale ha eliminato la prima testa di serie del torneo Alvise Bortolini. In finale Collatuzzo si è portato in vantaggio 5-3, ma Pierobon ha saputo agguantare il pareggio e, infilando quattro giochi consecutivi, portare a casa il parziale. Più liscio il secondo set, che ha decretato la vittoria del torneo per il pontalpino. Per lui in premio anche una settimana di vacanza a Baia Calenella, perla del Gargano. Al torneo, diretto dal Gat3 Maurizio Stimamiglio (coadiuvato dal Gat1 Mauro Ipsa), hanno partecipato 41 tennisti da tutto il Veneto. Alle premiazioni c’erano anche l’assessore allo sport e al turismo del Comune di Agordo, Gabriele Trento, e il presidente del circolo Gabriele Caldart.

Quarti. Alvise Bortolini (4.1) b. Emiliano Scola (4.2) 6-3 7-5; Matteo Pierobon (4.1) b. Nicola Barbiero (4.1) 7-6 6-1; Maurizio Collatuzzo (4.1) b. Lucio Lazzarini (4.2) 6-2 6-1; Sergio Benvegnù (4.3) b. Mattia Damian (4.3) 6-2 6-3.

Semifinali. Pierobon b. Bortolini 6-4 6-2; Collatuzzo b. Benvegnù 7-6 6-2.

Finale. Pierobon b. Collatuzzo 7-5 6-3.

Alessia Forzin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.